La strada dalla lingua lunga


stradalingua

Questa lingua
non ha vie di fuga
e si srotola
senza ostacoli,
è diretta
e non prevede traverse,
al limite pochi pali.
Ha incroci forzati
di sguardi sconosciuti,
è voce dalle umide viscere,
labirinto dalle mille anime.
Si sdraia ma non dorme,
ha finestre come occhi aperti
di palpebre che non cedono alla notte,
sparge storie ed ha attacchi di panico
quando le chiedo con garbo
di saltare il tuo capitolo.