Se mi lasci ti mirtillo


mirtillo

Nel suo sangue scorre mirtillo
ed è il segreto di quello sguardo
buttato in alto per imbarazzo
che torna a terra facendo il vago.

E nelle notti
intermittenti luci le sue palpebre
sfilano piedi che sono nuvole,
quel che lascia
non sono tracce
ma nuovi indizi
per lenire colpe.

E rincorre la libertà
che vede sempre a un metro
ma si addormenta sul divano
e rischia di perdere il treno,
quando in bilico
tra realtà è immaginazione
chiede consigli a una clessidra
su come gestire la situazione.